DOPO GLI STREPITOSI RISULTATI E LA RIUSCITA CONCLUSIONE DEL PROGETTO AGROTUR, ORA AGROTUR II

There is no translation available.

Venerdì 10 novembre 2017 si è svolta al Castello di Štanjel la conferenza di lancio del progetto AGROTUR II, finanziato nell’ambito del programma Interreg Italia–Slovenia 2014–2020 che rappresenta il proseguimento del ben riuscito progetto AGROTUR, Kraški agroturizem/Agroturistica carsica, appartenente al Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Slovenia–Italia 2007–2013. AGROTUR II è dedicato allo sviluppo sostenibile dell’agricoltura e del turismo nel Carso transfrontaliero. L’obbiettivo dei partecipanti è di migliorare la qualità e la promozione del Teran PTP/Terrano D.O.C. e del Kraški pršut (prosciutto del Carso), mantenere l’ambiente sano e ottimizzare l’economia locale con prodotti turistici nuovi, con lo sviluppo più rapido dell’agriturismo, con un investimento nel Centro per la promozione dei prodotti locali con enoteca regionale.

Il vino Teran PTP/Terrano D.O.C., vino rosso sloveno, protetto dalla Denominazione Tradizionale Riconosciuta, più precisamente le sue caratteristiche chimiche e sensoriali e la terra dove viene coltivato, sono stati presentati dal dr. Klemen Lisjak e dr. Borut Vrščaj dell’Istituto Agrario della Slovenia alla trasmissione Ugriznimo znanost (in italiano Diamo un morso alla scienza) della televisione slovena.